venerdì 5 novembre 2010

I luoghi di Corto Maltese a Venezia

Hugo Pratt si è divertito ad inventare nomi poetici per i luoghi del suo personaggio preferito, eccovi svelata la toponomastica:

- "Ponte della nostalgia": Ponte Widmann, vicino alla Chiesa dei Miracoli, Cannaregio
- "Sotoportego dei cattivi pensieri": Sotoportego dell'Anzolo che dà sulla Calle Magno, Arsenale, Castello
- "Campiello de l'arabo d'oro": Corte Rotta a San Martino, nelle vicinanze di Campo Do Pozzi, Castello
- "Corte del Maltese": Corte Buello nei pressi di Corte Nova, Castello
- "Calle dei Marrani": Salizada Santa Giustina, vicino a Campo San Francesco della Vigna, Castello
- "Corte Sconta detta Arcana": Corte Botera nei pressi di San Zanipolo

L'osteria che appare nelle storie di Corto è la Trattoria da Scarso, nella piazzetta di Malamocco, dove Hugo amava ritrovarsi con gli amici.
La casa di Hipazia è Palazzo Diedo, vicino a Santa Fosca.
Pratt scelse l'abitazione di Tiziano come domicilio di Corto, la casa si trova in Corte del Tiziano, Cannaregio

Alcuni personaggi creati da Pratt sono ispirati a persone reali:
- Esmeralda: Nini Rosa, grande amica veneziana di Hugo ed esperta ballerina di tango
- Bocca Dorata: Bocca Dorata è una cartomante creola di Bahia, maga esperta in voodoo caraibico che gestiva la società "Finanziaria Atlantica dei Trasporti Marittimi". Fu uno degli amori giovanili di Pratt
- Venexiana Stevenson: Mariolina, moglie di Guido Fuga (amico, collaboratore e compagno di viaggi di Pratt, insieme a Lele Vianello)

English version
Version française

2 commenti: